Glossario

Consulta tutti i termini

Allacciamento: condotta idrica derivata dalla principale e dedicata all'alimentazione di uno o più utenti.

Attivazione: si intende la prima somministrazione dal punto di consegna o dal contatore, successiva all'esecuzione dell'allacciamento e al perfezionamento del rapporto contrattuale.

Autolettura: rilevazione da parte dell'utente e successiva comunicazione al gestore dei dati espressi dal totalizzatore numerico del contatore.

Carta del Servizio: la Carta del Servizio Idrico Integrato, approvata dall'A.A.T.O. in conformità al D.P.C.M. 29 aprile 1999, elenca gli standard di qualità del servizio che il gestore deve assicurare ai propri utenti. Viene periodicamente aggiornata per adeguarla alle esigenze che emergono dalla clientela.

Contatore: strumento per la misurazione dell'acqua erogata installato dal gestore.

Contatore accessibile: contatore collocato in un luogo al quale I'operatore incaricato della lettura può sempre accedere senza che sia richiesta la presenza dell'utente o di altra persona da questi deputata per consentirne l'accesso.

Contatore ad accessibilità condizionata: contatore ubicato all'interno di aree condominiali potenzialmente accessibili da parte del personale del gestore (locali appositi, vani scale, ecc.).

Contatore non accessibile: tutti gli altri contatori che non siano contatore accessibile e contatori ad accessibilità limitata (v. voci precedenti).

Contratto di somministrazione: atto stipulato fra l'utente della risorsa idrica e il gestore del Servizio Idrico Integrato e che impegna al rispetto del presente Regolamento del Servizio idrico integrato.

Derivazione idrica: stacco dalla rete per l'allacciamento dell'utenza.

Diramazione idrica: estensione della rete acquedottistica. Domanda d'allacciamento: richiesta di avvio della pratica per I'effettuazione dei preventivi e degli eventuali lavori finalizzati all'erogazione del servizio idrico e per la successiva stipula del contratto di somministrazione.

Domiciliazione bancaria o postale: pagamento delle fatture relative ai consumi idrici attraverso addebito automatico continuativo su conto corrente bancario o postale.

Lettura del contatore: rilevazione da parte del gestore, dei dati espressi dal totalizzatore numerico del contatore al fine di contabilizzare i consumi dell'utente.

Piano d'Ambito: strumento di programmazione tecnica ed economica (comprensivo del Programma degli Interventi, del Piano Economico-Finanziario, del Modello Gestionale-Organizzativo e del Piano Tariffario), finalizzato alla pianificazione dell'adeguamento, a medio e lungo termine, degli impianti del Servizio Idrico Integrato.

Punto di consegna: rappresentato dal limite tra il suolo pubblico e la proprietà privata. Normalmente il contatore viene installato in adiacenza al punto di consegna.

Quota fissa: quota che assicura la disponibilità del servizio 24 ore al giorno, 365 giorni all'anno, indipendentemente dai consumi.

Riattivazione: ripristino dell'alimentazione dal punto di consegna o dal contatore che pone fine alla disattivazione della somministrazione o alla sospensione della stessa.

Tipologia d'utenza: categoria attribuita ad ogni contratto di somministrazione in relazione all'utilizzo che s'intende effettuare della risorsa idrica.

Unità immobiliare: ai fini del Regolamento per unità immobiliare si intende l'unità immobiliare urbana, costituita da una porzione di fabbricato, o da un fabbricato, o da un insieme di fabbricati, ovvero da un'area che, nello stato in cui si trova e secondo I'uso locale, presenta potenzialità di autonomia funzionale.

Utente: persona fisica o giuridica cui è intestato il contratto di somministrazione e, in quanto tale, titolare del rapporto come disciplinato dal presente Regolamento.

Utenze aggregate: utenze servite da un unico contatore che distribuisce acqua a più unità immobiliari per le quali il gestore non ha stipulato i singoli contratti di somministrazione.

Utenze condominiali: particolare tipologia di utenze aggregate ove sia esistente un condominio, costituita nelle forme di fatto o di legge.

Utenze divisionali: utenze situate all'interno di un un'utenza aggregata, servita da un contatore generale, con le quali il gestore ha stipulato i singoli contratti di somministrazione.

Utenze preesistenti: utenze trasferite al gestore alla data di approvazione del presente Regolamento.